DEADPOOL – PARLA SIMON KINBERG.

Sappiamo che Simon Kinberg, in qualità di produttore e sceneggiatore degli ultimi film sugli X-Men, è assolutamente un’autorità in materia, ma nelle ultime ore Kinberg si è dilungato molto su un altro film in forze alla Fox e che è decisamente in tema: Deadpool, di cui è produttore.

Per prima cosa, Simon ha confermato che il film si posiziona nello stesso universo degli X-Men, anche se ha specificato che mentre Apocalypse sarà ambientato negli anni ’80, Deadpool si svolge invece nel nostro presente.

“Il film tiene conto di tutto ciò che è accaduto nei tre film ambientati precedentemente, X-Men L’Inizio, Giorni di un Futuro Passato e Apocalypse. Poi come sapete nel film c’è Colosso, e anche altri personaggi dal mondo degli X-Men”.

Questa dichiarazione è senza dubbio rassicurante, soprattutto se consideriamo il potenziale di Deadpool e i suoi possibili incontri con altri personaggio Marvel, come Wolverine, per esempio.

Kinberg ha anche confessato che l’idea dietro alla decisione definitiva di realizzare questo film è stata che il personaggio era ed è amatissimo in rete e ha una fanbase davvero accanita.

“Ho notato le prime impressioni molto favorevoli, ma anche il fatto che tutto quello che riguarda Deadpool sarebbe comunqeu stato un successo. Sapevo del fervore dei fan ma sono sempre sorpreso, ogni giorno di più, del loro amore per il personaggio. In un mondo con Batman, gli X-Man e Capitan America e gli altri personaggi famosissimi, sembra quasi che Deadpool sia altrettanto amato”.

Per quanto riguarda la “pansessualità” di questo Deadpool, Kinberg ha confermato che non è un argomento che verrà approfondito nel film, ma che sicuramente ci saranno allusioni. Nel film vedremo principalmente l’amore di Wade per Vanessa (Morena Baccarin), mentre la pansessualità potrebbe essere esplorata in futuro.

Per quanto riguarda invece il tono del film che lo differenzia da tutti gli altri cinecomics in uscita nel 2016: “È radicale nel tono, è radicale nella forma, è radicale nel livello di violenza. È un film diverso, non solo dagli altri cinecomics, ma anche dagli altri action che ci sono in giro”.

Oltre ad anticipare un nuovo trailer, senza però dare indicazioni dell’uscita, Simon Kinberg ha dichiarato che Ryan Reynolds produce nuovo materiale promozionale ogni giorno o quasi, per cui nelle prossime settimane potrebbe mettere on line altri contenuti.

Fonte: Cinefilos.it

DEADPOOL – PARLA SIMON KINBERG.ultima modifica: 2015-12-23T20:04:39+01:00da RedBrickMarvel
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento