DAN SLOTT HA PROGETTI A LUNGA SCADENZA PER SPIDER-MAN.

Comic Book Resources ha proposto solo ieri una videointervista a Dan Slott realizzata durante lo scorso New York Comic Con. Lo sceneggiatore, da sette lunghi anni saldamente al comando del destino dell’Uomo Ragno, ha parlato del destino di Peter Parker nel nuovo corso di Amazing Spider-Man in epoca All-New, All-Different Marvel e del suo confermato impegno su Silver Surfer assieme a Mike Allred. Ve ne proponiamo gli estratti più interessanti:

‘Ci sarà un gigantesco piano in atto all’inizio, ma al suo interno racconteremo storie più brevi e intermedie, costruendo la trama più ampia. Tenetevi forte, perché non ci sono mai state così tante testate ragnesche in contemporanea come oggi. Per l’anno prossimo si parla di undici o dodici titoli. Vogliamo condividere il divertimento un po’ con tutti.

Ci saranno moltissimi personaggi ricorrenti da tenere d’occhio in Amazing e, come credo ormai sappiate, tornerà Doc Ock. Moltissimi si sono lamentati di questa scelta, dicendo che non avrei dovuto riportarlo in vita. Eppure sono gli stessi che non hanno avuto molti problemi quanto ho resuscitato Peter. Che strani i punti di vista dei fan su quel che è giusto o sbagliato fare, a volte.
12235104_525003971008412_3845446052340685353_n
Personalmente non c’è alcun aspetto, personaggio o tema di oltre cinquant’anni di storie di Spider-Man che non sia disposto a utilizzare pur di raccontare qualcosa di divertente e interessante. Mi avete visto recuperare il Cervello Vivente, Cardiac, Stunner. Sono aperto a ogni iniziativa.

Ho desiderato scrivere le storie di Spider-Man sin da quando ero bambino, quindi per quanto mi riguarda ho intenzione di rimanerne lo sceneggiatore fino a quando qualcuno della Marvel non verrà a dirmi che devo smettere. Personalmente, non credo che avrò mai voglia di lasciare la serie. Ho storie in mente per anni e anni a venire e, ogni volta, non vedo l’ora di raccontare la prossima.

Per quanto riguarda Silver Surfer, l’occasione di lavorarci e di rilanciarlo è un privilegio. Basta che io veda nella casella una mail di Mike Allred per rendere la mia giornata allegra. Quando affronti per la prima volta un progetto di questo tipo, vieni letteralmente investito dalle idee, come da una piena. Poi inizi a lavorare sul personaggio e a dare direzioni alle cose, alla sua vita, a chiarire le tue priorità e i tuoi obiettivi. Lo faremo ancora meglio lungo questo nuovo corso.

Sin qui, direi che ci siamo spinti verso la formulazione di un’epica, ma abbiamo in mente cose ancora più grandi per l’Araldo di Galactus. Marzo 2016 sarà il cinquantesimo anniversario della sua prima apparizione su Fantastic Four e vogliamo assolutamente celebrare la ricorrenza nel modo migliore. Aspettatevi grandi sorprese.

Sarà una storia legata fortissimamente alla definizione dell’identità e del ruolo di Silver Surfer e a di quello di Norrin Radd, costruita attorno al nucleo più profondo del personaggio. Un uomo che si sacrifica per salvare il suo mondo, condanna se stesso a dostruggerne infiniti altri finché, sulla Terra, non trova tanta bellezza da non poterlo più fare: ecco la storia di Surfer come va raccontata a chi non lo conosce. Ma ciò che noi racconteremo sarà tanto importante che non potrete più limitarvi a questo, per descriverlo.’

Fonte: Badtaste.it

DAN SLOTT HA PROGETTI A LUNGA SCADENZA PER SPIDER-MAN.ultima modifica: 2015-12-19T16:16:55+01:00da RedBrickMarvel
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento