JON WATTS PARLA DEL SUO SPIDER-MAN.

Come sappiamo, Jon Watts avrà l’arduo compito di portare nuovamente sul grande schermo l’Uomo Ragno in Spider-Man: The New Avenger. Un giovane regista che sul curriculum vanta solo un paio di pellicole (l’horror Clown e il bellissimo Cop Car) ma la cosa non deve preoccupare più di tanto, dato che la Marvel ha già dimostrato di avere buon occhio sui giovani registi emergenti.

Un nuovo regista, un nuovo film e, ovviamente, un nuovo Spider-Man: Tom Holland, di soli 19 anni (QUI trovate maggiori informazioni).

Durante una recente intervista Jon Watts ha parlato di questa nuova avventura che lo attende e del modo in cui lui e la Marvel stanno sviluppando il film:

‘Sapete, in verità, non sono ancora sicuro io stesso! È ancora difficile da credere per me, nonostante ci stia lavorando praticamente ogni giorno, compresi i fine settimana. Quando sono entrato nel progetto abbiamo avuto in meeting generale, poi abbiamo proseguito e io ho continuato a parlare del perché mi piacesse così tanto quel personaggio.’

Watts ha ammesso di essere un fan di Spider-Man, con i dovuti limiti:

‘Non sono mai stato uno di quei fan sfegatati e anche un po’ folli ma, sì, sono sempre stato un fan. Voglio dire, credo che ogni ragazzo diventi fan di Spider-Man ad un certo punto. È una fase che si attraversa perché è uno dei supereroi con cui è più facile immedesimarsi.’

Peter Parker è, infatti, molto differente da Tony Stark, Bruce Banner o Thor:

‘Ed è proprio questo che le mette da un’altra parte. Voglio dire, non posso scendere nei dettagli ma lui è un supereroe molto terreno. È molto eccitante perché lo stiamo concependo come un “High School movie”. E penso che sarà caratterizzato da una forte crescita interiore, sarà molto divertente.’

Durante l’intervista, il regista ha ammesso che una delle cose che più apprezza dell’Universo Cinematografico Marvel è il fatto che tutte le pellicole siano connesse tra di loro e che si può notare quanto la presenza della famiglia Stark sia importante all’interno di quasi tutti i film. Una dichiarazione molto interessante, se si tiene conto dei rumor riguardanti la presenza di Tony Stark in Spider-Man: The New Avenger.

Un film come questo comporta grandi responsabilità ma il regista si sente al sicuro in questo ambiente:

‘Lavorando con Marvel e Sony mi sento abbastanza sostenuto. Non mi sembra di essere solo in una stanza con tutto il peso di questo film sulle mie spalle. Hanno creato un ambiente moto collaborativo. Quindi al momento mi sento veramente in buone mani.’

Fonte: Screenweek.it

JON WATTS PARLA DEL SUO SPIDER-MAN.ultima modifica: 2015-12-04T19:33:12+01:00da RedBrickMarvel
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento