SIMON KINBERG PARLA DELL’UNIVERSO CINEMATOGRAFICO MUTANTE.

In una intervista concessa a MTV, lo sceneggiatore e produttore Simon Kinberg è tornato a parlare del finale di X-Men: Giorni di un Futuro Passato, che ha riscritto i destini di personaggi quali Charles Xavier, Ciclope e Jean Grey, facendo capire che la timeline e il canone dei film sui mutanti Marvel è stato completamente resettato.

‘L’idea è che abbiamo una sorta di reimpostazione della linea temporale dopo Giorni di Un Futuro Passato, che se non cancellata, certamente ci permette dei cambiamenti dagli originali film 2 e 3 degli X-Men, e ogni cosa da Days of Future Past in avanti – ha dichiarato Kinberg – tutto quello che imposteremo ora diventa canonico.’

Kinberg ha poi evidenziato che i film di Gambit e Deadpool, interpretati rispettivamente da Channing Tatum e Ryan Reynolds, saranno saldamente impostati all’interno della nuova continuità filmica degli X-Men.

‘Il film di Gambit, il film di Deadpool, esisteranno in un mondo che riconosce ciò che è accaduto in Days of Future Past – aggiungendo inoltre che – ci saranno interazioni tra personaggi diversi in film diversi. Abbiamo un chiaro senso della direzione che vogliamo prendere con i personaggi, e nella mia mente, almeno, si potrebbe già iniziare a fare dei crossover con quei personaggi che hanno i loro film.’

Fonte: Lospaziobianco.it

SIMON KINBERG PARLA DELL’UNIVERSO CINEMATOGRAFICO MUTANTE.ultima modifica: 2015-09-29T09:03:27+02:00da RedBrickMarvel
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento